martedì 30 gennaio 2007

Storia di Qualiano

I periodi storici che vanno da quello angioino-aragonese, a quello del viceregno spagnolo: (‘500 e ‘600), da quanto si è potuto rilevare esisteva una sola chiesa a campata unica dedicata a San Magno, che nell'anno 1346 fu dedicata a Santo Stefano, nel 1647 subì un primo restauro e divenne parrocchia acquistando la competa autonomia pur essendo la popolazione di solo 200 anime.
Questo periodo, essendo un modesto aglomerato urbano non è stato molto interessante, infatti dal 1340 al 1805, Qualiano fu feudo del Monastero di S. Chiara di Napoli il quale contribuiva con pochi ducati.
Dal 1806 al 1835 fece parte del comune di Villaricca e, finalmente dal 1836 divenne comune autonomo.
Una notevole rilevanza per Qualiano, sia per lo sviluppo urbanistico che quello economico, inizia sotto il dominio Borbonico che va dal 1815 al 1860.
Precisamente per opera di Ferdinando II, fu realizzato il primo insediamento urbanistico ed un importante asse stradale che colegava, e collega ancora tutt'ora, l'intero territorio comunale nei suoi confini ovest e sud-est.



La costruzione della strada, (Marano-Qualiano) fu voluta dal re Ferdinando II per viaggiare comodamente al fine di raggiungere la tenuta di caccia in Località Masseria del Principe di proprietà del fratello del re.
Essendo il re molto cattolico, nello stesso periodo che si eseguirono i lavori di sistemazione della strada di via Campana, all'altezza della Chiesa, fece abbattere un gruppo di case per realizzare l'attuale via Roma, per far in modo che la chiesa poteva esseri vista dalla strada principale.
Negli anni 1893 ad opera del canonico don Antonio Migliaccio vi fece effettuare urgenti restauri e all'unica navata centrale vi fece aggiungere le due navate laterali. 

La Chiesa di Qualiano dedicara a Santo Stefano (foto inizio anni '20)

Abside adiacente al Ponte Surriento con lapide marmorea realizzata nel 1850 (foto anni 70)
 

Ponte Surriento realizzato nel 1850 (foto anni '60)


Masseria del Principe, fratello del re Ferdinando II (foto anno 2010)

La Chiesa di Qualiano dopo l'alluvione (fine degli anni '50)


Alcune vecchie foto di Qualiano Monastero di Santa Chiara (A'_Bash'o'cavon_foto anni70)_

Piazza Quadrivio Qualiano (foto anni '60)

Piazza Quadrivio Qualiano (foto anni '60)

Masseria del Cardinale Qualiano (foto anni 60)